Header image  
SPECIALISTA SCIENZE DELLA NUTRIZIONE UMANA  
line decor
    ::   MEDICINA ESTETICA
line decor
 
 
ACIDO IALURONICO

Generalità

Acido ialuronico

L'acido ialuronico esiste naturalmente in tutti gli organismi viventi è un polisaccaride, cioè un tipo di zucchero, che è presente in forma identica in tutte le specie essendo un componente universale degli spazi tra le cellule. (Matrice extracellulare).
Svolge tra i tanti anche il ruolo di conferire volume alla pelle, infatti una delle funzioni principali consiste nell'attirare acqua e, di conseguenza, mantenere un elevato livello di idratazione dei tessuti.

Per gli impianti iniettabili noi preferiamo un acido jaluronico che si presenta in forma di gel biocompatibile e biodegradabile a base di NASHA (ovvero acido ialuronico stabilizzato di origine non animale) con questo tipo non esiste il rischio di trasmettere di malattie o provocare reazioni allergiche in pazienti sensibili a certi alimenti.

Il prodotto è assolutamente sicuro infatti è stato sottoposto a numerosi studi istologici e clinici che ne provano la facilità d'uso, la tollerabilità e l'efficacia(negli ultimi anni, più di 30 milioni di persone sono state trattate con prodotti a base di acido ialuronico).
Tutto questo ci permette di affermare che l'acido ialuronico, essendo stato usato a fini estetici in oltre un milione di pazienti, è oggi la molecola più diffusa tra i "filler" riassorbibili, in altre parole tra gli impianti iniettabili.

Acido ialuronico

Acido ialuronico

Grazie ai progressi delle biotecnologie le singole particelle dell'acido ialuronico vengono legate tra di loro per produrre delle molecole di dimensioni specifiche, (micro e macromolecole) adatte ai vari usi previsti: questo permette di soddisfare in modo rapido ed efficace i pazienti che richiedono la correzione di rughe, solchi, cicatrici, piccole aree depresse o per l'aumento temporaneo del volume di labbra, zigomi e d'altre zone del viso.


È una metodica ambulatoriale, rapida, sicura ed efficace il cui risultato è istantaneo, il miglioramento è naturale, di lunga durata, delicato e sicuro per la pelle : subito, dopo il trattamento si può riprendere pressoché subito le proprie normali attività.

POSSIBILI IMPIEGHIAcido ialuronico

I differenti prodotti a base di acido ialuronico si differenziano dal numero di legami crociati, cross-link, e quindi dalla differente concentrazione di molecole per ogni ml, tutte queste formulazioni permettono di intervenire e risolvere problemi molto diversi tra loro:

•  Rivitalizzazione di collo mani e viso;

•  Riempimento di solchi e rughe ;

•  Aumento di labbra;

•  Proiezione zigomi.

LE MODALITA' D'INIEZIONE

Acido ialuronico

Il filler viene iniettato nel derma con un ago molto sottile il prodotto deve essere iniettato a profondità diverse a seconda degli scopi che ci si prefigge: correggere le rughe o aumentare i volumi.

I diversi strati del derma, infatti, sono caratterizzati da strutture tessutali specifiche, le particelle di gel sono studiate per adattarsi alla densità della matrice tessutale ai livelli di iniezione raccomandati.

Acido ialuronico Acido ialuronico

Esistono diverse tecniche di iniezione, in base al tipo di molecola e di sede da trattare.

Acido ialuronico

L'INIEZIONE E' DOLOROSA?

Il dolore varia in base alla soglia di percezione individuale, ma anche dalla sede in cui è iniettato.
 Le labbra, per esempio, sono molto sensibili.
 In ogni modo è possibile effettuare un'anestesia locale che elimina totalmente il dolore (tipo quella praticata dal dentista). Esistono comunque zone, come le pieghe naso labiali, che possono essere trattate applicando solo una crema anestetica trenta minuti prima del trattamento.
 La crioterapia, cioè l'applicazione di ghiaccio, è d'aiuto sia come anestetico topico sia, essendo, un vasocostrittore nella riduzione degli effetti indesiderati quali sanguinamento, edema o eritema.

QUANTO DURA IL RISULTATO NEL TEMPO?

Acido ialuronico Una volta iniettato, l'acido ialuronico è gradualmente degradato da enzimi e quindi riassorbito.
La durata di questo processo varia da individuo a individuo, anche in relazione al suo stress ossidativo, al fumo, all'età: in alcuni casi il filler è ancora evidente dopo 6-8 mesi, inoltre il fenomeno di attirare l'acqua costantemente permette di mantenere un volume atteso più a lungo.
In media, dopo cinque mesi, è necessario ritoccare l'impianto.
Esistono delle nuove preparazioni a base d'acido ialuronico che sono caratterizzate da una permanenza maggiore (anche fino a quasi un anno).
Questo è reso possibile grazie a modifiche in laboratorio nei legami delle molecole.
Il prodotto, che va posizionato nel derma intermedio e profondo, è ideale per l'aumento di volume delle labbra, degli zigomi e del mento.
 
 
…E DOPO IL TRATTAMENTO?
 
Dopo il trattamento si possono subito riprendere le proprie attività, ma sono possibili alcune reazioni comuni a tutti i tipi d'iniezione, quali arrossamento, gonfiore, dolore, prurito, ematoma.
Generalmente queste reazioni sono leggere o moderate e si risolvono spontaneamente entro poche ore.
Le reazioni transitorie di natura iperreattiva sono rare e si verificano in circa uno ogni duemila pazienti. In rarissimi casi (1 su 10.000) è stato riferita la formazione di granulomi o di ascessi, necrosi localizzata e orticaria.
Tutte queste rare reazioni sono suscettibili di cure mediche .
 
  Ultimo aggiornamento 28-06-2012 28-06-2012